Torneo valido per il Gran Prix COOP Trentino 2016 - 4^ Categoria e Giovanile

 Iscritti:

  • 55 singolo maschile;
  • 30 singolo femminile; 
  • 16 coppie di doppio maschile; 
  • 10 coppie di doppio femminile;
  • 10 coppie di doppio misto;
  • 46 ragazzi, suddivisi nelle varie competizioni giovanili.

 

 

Di seguito l'articolo pubblicato sul sito della F.I.T. Trentino:

 

 

Alessia Passerini e Stefano Ravelli nel "Città di Ala"


Successi di Alessia Passerini e Stefano Ravelli nella quarta edizione del “Trofeo Città di Ala”, torneo valido per il Grand Prix “Coop Trentino”. Ricco il programma della manifestazione, ben diretta dai giudici arbitri Cesare e Stefano Cavagna, in cartellone c'erano infatti non solo le prove di singolare maschile e femminile riservate ai giocatori di quarta categoria, ma anche le gare di doppio maschile, femminile e misto, e i tornei giovanili riservati a under 12 e 14.
Il numero degli iscritti ha fatto registrare un leggero calo rispetto alla precedente edizione, ma è cresciuto di contro il livello tecnico che ha regalato al torneo molti incontri interessanti e divertenti. Cinquantotto i giocatori in lizza nel singolare maschile (di cui 16 classificati 4.1), trenta le presenze nel singolare femminile (di cui 5 classificate 4.1) e quarantaquattro i ragazzini che si sono sfidati nei tornei under. Per quanto riguarda i doppi le iscrizioni sono rimaste in linea con l’anno precedente (16 coppie maschili e 10 femminili) ma grazie alle dieci coppie iscritte si è potuto allestire anche il tabellone di doppio misto.

La prova di singolare maschile ha visto il trionfo di Stefano Ravelli, classificato 4.1 del Ct Pergine dal gioco di stampo classico e fortemente offensivo, con largo uso di “chip and charge” supportato da un buon servizio, gioco non facile da gestire per Stefano D’Agostino, ragazzo under 14 dell'Ata dai colpi puliti e pesanti ma non abituato alla varietà di rotazioni del gioco di Ravelli, che ha chiuso 75 61 una finale comunque combattuta. D’Agostino aveva precedentemente vinto in rimonta una bella e intensa semifinale contro l’ostico Simone Cristofaletti e nei quarti si era liberato dell’ultimo giocatore di casa in tabellone, Simone Salvetti; sicura anche la marcia di avvicinamento di Ravelli, che dopo una partenza ad handicap con il tenace 4.1 del Tc Mori Andrea Bianchi, aveva avuto la meglio sulla prima testa di serie del tabellone, Giorgio Pinamonti, e piegato in semifinale Alberto De Santi, valido 4.1 del Tennis Caprino Veronese.
D’Agostino è riuscito a qualificarsi anche per la finale dell’under 14 maschile, dopo aver avuto la meglio in semifinale sul compagno di allenamento Edoardo Cestarollo, con il quale ha partecipato al doppio maschile, raggiungendo anche qui la finale.

Il singolare femminile si è concluso con una giovanissima finale tra Alessia Passerini del Tc Brentonico e Martina Schmid dell'Ata, entrambe classificate 4.1, partita nella quale il gioco offensivo della prima ha avuto la meglio sulle notevoli doti difensive di quest’ultima, la quale dopo un primo set netto (62), è stata vicina, nel secondo parziale, al rovesciare l'inerzia dell’incontro, perdendo però al tiebreak.
Va detto e sottolineato che Passerini, vera rivelazione del torneo, iscritta a 4 competizioni (singolare femminile, doppio maschile e misto e under 14 femminile), è riuscita non solo a centrare le finali in tutte, ma anche a vincerle, concludendo la giornata di lunedì con il successo nella competizione maggiore.
Il torneo di doppio maschile ha visto il successo della coppia Andreolli-Mozzi che in finale ha fatto pesare la maggiore esperienza contro la giovane coppia under 14 D’Agostino-Cestarollo. I doppi femminile e misto sono stati invece tappe della trionfale giornata di Passerini che, rispettivamente in coppia con Giorgia Sartori e Simone Adami, ha trionfato nelle finali contro la coppia dell’Ata Schmid-Monsorno, e quella di Ala Zoara-Santini.
Nell’under 14 maschile il titolo è andato all'atino Davide Ferrarolli, prima testa di serie del tabellone con classifica 3.5 e vincitore lo scorso anno dell’under 12 maschile, in una finale in cui la sua solidità ha disinnescato l’attitudine offensiva di D’Agostino. Il tabellone femminile ha visto l’ennesimo successo di Alessia Passerini, passato attraverso le due vittorie contro pronostico, in semifinale contro la 3.3 dell'Ata Timossena Milenkovic, campionessa la scorsa edizione, e in finale contro un'altra giovanissima atina, la 3.4 Sveva Bernardi. I tornei under 12 si sono conclusi con due finali a senso unico nelle quali gli arcensi Christian Cauzzi e Alessandra Versini hanno avuto la meglio rispettivamente su Tommaso Pasquetto e Alessia Bertè.
Un gran numero di persone, tra famigliari e amici, dei giocatori e del circolo, hanno fatto da cornice ai campi del T.C. Ala, durante il torneo e la ricca premiazione, suggellata dall’intervento dell’assessore allo sport del comune di Ala, che ha ricordato quanto sia fondamentale che alla fine il vero vincitore sia lo sport.

 

TABELLONI DEFINITIVI 4^ Categoria

TABELLONI DEFINITIVI Under 12-14

 

Locandina torneo 4^ categoria

Regolamento torneo 4^ categoria

 

Locandina torneo giovanile

Regolamento torneo giovanile